simonediluca_lukasulic_fusine laghi_1926
Luka Sulic, Special live with EVGENY GENCHEV Sabato 25 Luglio 2020, ore 14.00 Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)   Figlio di un violoncellista, Luka Sulic suona lo strumento sin dall’infanzia nella natia Slovenia. Gli studi lo portano alla Royal Academy of Music di Londra, dove conclude gli studi classici nel 2011. Nello stesso anno, lui e Stjepan Hauser realizzano la loro speciale versione crossover per violoncello di “Smooth Criminal” di Michael Jackson: il video diventa virale e lancia il successo dei 2CELLOS a livello mondiale. Prima di questo, Šulić aveva già ricevuto premi in competizioni musicali di prestigio internazionale come il Lutoslawski International Cello Competition e la European Broadcasting Union “New Talent” Competition, e il Patron’s Award della Royal Academy of Music alla Wigmore Hall nel 2011. Come solista Šulić ha suonato con varie orchestra di fama internazionale, fra le quali la Deutsche Radio Philharmonie, la Australian Chamber Orchestra, la Warsaw Philharmonic e la Russian Symphony Orchestra. La notorietà crescente dei 2CELLOS porta Šulić e Hauser dapprima ad esibirsi con Sir Elton John nel suo tour mondiale e poi a un contratto discografico con Sony Masterworks che ha fruttato cinque album di grande successo. Come 2CELLOS hanno registrato il sold out nelle venue fra le più iconiche al mondo per la musica, come Radio City Music Hall a New York, la Royal Albert Hall a Londra, l’Olympia di Parigi, il Budokan a Tokio, la Sydney Opera House, Terme di Caracalla a Roma e l’Arena di Verona. Nel 2019 Luka Šulić è ritornato alle sue radici classiche cimentandosi prima in studio e poi dal vivo, con una delle opere più iconiche della musica classica: Le Quattro Stagioni di Vivaldi. La sua coraggiosa versione de Le Quattro Stagioni di Vivaldi, l’album intorno al quale ruota il suo primo progetto solista, è uscita lo scorso 25 ottobre in tutto il mondo per Sony Classical e ha debuttato direttamente al primo posto della classifica “Traditional Classical Albums” negli Usa. Lo scorso maggio Luka Šulić è ritornato al crossover scegliendo di rivisitare in chiave strumentale “Nothing Else Matters”, la celebre hit dei Metallica. E ora si appresta a preparare un nuovo progetto tra pop, rock e classica, assieme al pianista Evgeny Genchev.