Foto YannTiersen_credit ChristopherEspinosaFernandez_IMG018

Venerdì 3 agosto 2018

Malga Montasio ore 14.00

Ingresso gratuito

Uno dei più importanti, versatili e poliedrici compositori della scena strumentale internazionale, Yann Tiersen, celebre strumentista bretone famoso in tutto il mondo anche come autore di colonne sonore cinematografiche che al No Borders Music Festival si esibirà in un intimo concerto di piano solo, denso di suggestioni e melodia.

Compositore e polistrumentista francese, Yann Tiersen nasce a Brest, in Bretagna, nel 1970. La sua formazione classica all’accademia musicale a Rennes fu intensa ma breve, poiché preferì di gran lunga il punk e l’elettronica. Il successo arriva in Francia nel 1998 con la pubblicazione del terzo disco “Le Phare” e nel 2001 in tutto il mondo, grazie alle musiche della colonna sonora del film “Il Favoloso Mondo di Amélie”. Negli anni ha poi musicato altre pellicole di altissimo livello, tra cui “Good Bye Lenin!”, “Tabarly” e numerosi cortometraggi. Più volte paragonato a Erik Satie o Nina Rota, Yann Tiersen è un artista senza limiti e confini, in grado di spaziare dalla classica sino all’elettronica e alla musica popolare.

Nel 2016 esce “Eusa”, l’ultimo lavoro di studio che segna un ritorno alle origini per il poliedrico artista con uno dei progetti più ambiziosi ed emozionanti della sua carriera. Il titolo del disco si rifà al nome bretone di Ouessant, l’isola situata a trenta chilometri dalla terraferma, tra i più importanti luoghi di ispirazione per il compositore, nonché luogo in cui risiede. Un ritorno al minimalismo più puro per l’ultimo lavoro di studio di Yann Tiersen: rintocchi di pianoforte registrati sopra i rumori naturali dell’isola. In “Eusa” il pianoforte è infatti l’unico strumento presente.