Joss Stone
28 luglio 2017 Tarvisio, Piazza Unità ore 21.15
Il concerto al No Borders sarà l’unica esclusiva occasione per ammirare Joss Stone dal vivo in Italia, l’evento è infatti parte del colossale “Total World Tour”, la tournée che l’artista ha inaugurato nel 2014, con la quale si è prefissata di suonare in ogni paese del pianeta. Questo incredibile viaggio musicale l’ha vista già protagonista in Marocco, a Dubai, e ancora Sudafrica, Australia, Nuova Zelanda, India, Cina, Giappone, in America Latina, in vista di toccare in questo 2017 il Sudamerica, il Nordafrica, l’ Europa e quindi anche l’Italia con l’atteso concerto di Tarvisio. Le sue esibizioni spaziano dai concerti negli stadi alle jam sessions acustiche nei club, cogliendo l’occasione per lavorare con i musicisti indigeni e le organizzazioni umanitarie locali, nel pieno spirito artistico che contraddistingue da sempre la vita e l’arte di Joss. Alla soglia dei 30 anni, Joss Stone è nella musica da metà della sua vita. Ha vinto a 13 anni il talent show della BBC “Star For A Night”, firmato con un’importante etichetta a 15 e lanciato il suo album di debutto, “The Soul Sessions”, a 16. Ha venduto oltre 12 milioni di album in tutto il mondo, ottenendo 5 nomination ai Grammy e vincendolo nel 2007 nella categoria “Best R&B Performance”. Ha vinto inoltre due Brit Awards e il suo successo in America ha spalancato le porte per una nuova generazione di cantanti donne soul inglesi, tra cui Amy Winehouse e Duffy. Joss Stone è un’anticonformista, che rifiuta fermamente di adeguarsi all’idea dell’industria, di pop star bella e bionda. Fra le hit di successo planetario troviamo “You Had Me”, “Super Duper Love”, “Right to be Wrong” e “Fell in Love with a Boy”.Dopo l’album di debutto, nel 2005 Joss Stone pubblica “Mind, Body & Soul”, che vende circa 4 milioni e mezzo di copie e ottiene un buon successo anche negli USA, con 1 milione di copie e il disco di platino. Nel 2007 arriva “Introducing Joss Stone”, definito dall’artista come “primo album rappresentativo di se stessa”. “Colour Me Free!” del 2009 è oggetto di una battaglia legale con la EMI, vendendo 27.000 copie nella prima settimana. Nel 2011 Joss pubblica “LP1”, quinto album in studio e primo della sua etichetta indipendente Stone’d, seguito da “The Soul Sessions Vol. 2” del 2012. Nel 2015 esce “Water for Your Soul”, album reggae/R&B che vede la partecipazione di Damian Marley sia come artista nel brano “Wake Up”, che come coproduttore. Joss Stone è ora in viaggio con il suo “Total World Tour”, con il quale sarà protagonista presto di un’unica data nel nostro paese, venerdì 28 luglio al No Borders Music festival di Tarvisio.