Jaques by Sara Deidda

Domenica 4 agosto 2019
ore 09.30
Terrazza Rifugio Gilberti

Jaques Morelenbaum, Tour 2019
Domenica 4 Agosto 2019, ore 09.30
Terrazza Rifugio Gilberti (Sella Nevea)

Jaques Morelenbaum e' attualmente tra i piu' importanti testimonial della musica brasiliana nel mondo. Ne sono conferma la miriade di collaborazioni con artisti di fama internazionale che puo' vantare la sua carriera e testimoniate da piu' di 600 dischi in cui risulta di volta in volta arrangiatore, produttore, compositore o violoncellista.

Nato a Rio de Janeiro, Brasile, ha iniziato la sua carriera musicale come membro del gruppo A Barca do Sol. Ha partecipato come violoncellista alle produzioni musicali di Antonio Carlos Jobim, Caetano Veloso, Gal Costa, Gilberto Gil, Maria Bethania, Chico Buarque e Milton Nascimento, tra gli altri, per un totale di più di 600 album. Tra loro ci sono "Infanzia" e "Song of Survival" di Egberto Gismonti, registrato a Oslo, in Norvegia, per la ECM Records, 1992 e 1993. Nel 1994, come parte della New Band Antonio Carlos Jobim, ha partecipato all’album Antonio Brasileiro ", vincitore di un Grammy come miglior album di latin jazz.

Nel 1995 e nel 1996 a New York ha registrato gli album "Smoochy" e "1996", entrambi di Ryuichi Sakamoto. Nel 2001 ha collaborato con il cantante e compositore Sting per il suo album / DVD "Tutto questo tempo ...". Nello stesso anno ha vinto il Latin Grammy per il miglior album di musica popolare brasiliana, la produzione dell'album "Libro", di Caetano Veloso. Nel 1995 ha partecipato al Concerti Heineken (Rio de Janeiro e Sao Paulo), con ospite Paula Morelenbaum, Caetano Veloso e Ryuichi Sakamoto.
Dal 1993 al 2001 fece parte del trio di Ryuichi Sakamoto. Nel 1992 fu invitato da Caetano Veloso a fare cameo in 'circolo' lo spettacolo, e dal 2005 ha continuato la proficua collaborazione con questo artista, divenendo il direttore musicale, arrangiatore e violoncellista in quasi tutti i suoi spettacoli. Nel 2002 ha partecipato come solista in Umbria Jazz Winter Festival a Orvieto, Italia. E’ stato onorato nel 2003 con la Medaglia d'Argento "Il Presidente della Repubblica Italiana".

Nel 2006 ha scritto gli arrangiamenti e prodotto l'ultimo album del compositore e cantante francese Henri Salvador, "riverenza". Nel 2007 è stato invitato dal compositore e pianista cubano Omar Sosa a scrivere gli arrangiamenti per i suoi lavori e dirigere la NDR Big Band. Nel 2008 ha arrangiato e prodotto l'album / DVD "MTV Unplugged" della singer-songwriter messicana Julieta Venegas, album vincitore di due Grammy Latinos.
Ha anche prodotto, insieme a Ryuichi Sakamoto, un brano dall'album Red Hot e Rio ("Devi perdonare", cantata da Cesaria Evora e Caetano Veloso), oltre ai due album del gruppo Morelenbaum2Sakamoto (M2), "Home" e " A Day in New York ". Ha prodotto l'album "Trasparente" e "Concerto de Lisboa", entrambi di Mariza, quest'ultimo nominato per Latin Grammy.

Ha composto e prodotto, con Antonio Pinto, la colonna sonora di "Central do Brazil", di Walter Salles, in competizione per l'Oscar come miglior film straniero nel 1999. Questo lavoro ha ricevuto il Premio Sharp come miglior colonna sonora per il film. Nel 2001 in "Hable con ella", film di Pedro Almodovar, ha eseguito con Caetano Veloso il brano "Cucurucucu paloma". Nel 2002 la sua collaborazione con Fabio Barreto, comporre e produrre la colonna sonora del film "La Passione di Jacobina”. Nel 2005 ha composto la colonna sonora per il film "Pagato" dal regista olandese Laurence Lamers. Ha collaborato come violoncellista nella registrazione di colonne sonore per altri compositori, come "Dio è brasiliano", di Carlos Diegues, dove suona Villa Lobos, e di recente nel Gandelman Leo brani per il film "Moacir Art Brut" e " Budapest ", entrambi di Walter Carvalho.

Nel 2004 ha partecipato come direttore d'orchestra e arrangiatore alla uscita mondiale dell'album "A Foreign Sound", di Caetano Veloso, dirige le orchestre a Parigi, Londra, Roma, Madrid, Barcellona, New York, Miami, Buenos Aires. Nel 2005 e nel 2006 è tornato a guidare la OSBA, l'Orchestra Sinfonica di Bahia e ha, in entrambe le occasioni, Carlinhos Brown come solista e compositore. Nel 2006 fa il suo debutto come direttore d'orchestra sinfonica nella sua città natale, Rio de Janeiro, guida la Petrobras Symphonic Orchestra.
Nel 2007 ha diretto per un pubblico di decine di migliaia di persone, le Beiras Philharmonic Orchestra in concerto al Municipale Estadio de Aveiro, in Portogallo, arrangiando opere di Gilberto Gil, che ha accompagnato come solista. A partire dal 2009 ha suonato con Gilberto Gil nel progetto “String Concert”.

Dal 2005 si esibisce in giro per il mondo con il Cello Samba Trio presentando tutto il samba con il sapore intimista della musica da camera, affiancato da due grandi talenti della musica popolare brasiliana: il chitarrista Lula Galvão e il percussionista Rafael Barata.

È uscito nel 2014: 'Saudades do Futuro – Jaques Morelenbaum CelloSambaTrio' (Biscoito Fino/Mirante Records).